Bruno Vacca & C
  Home | Azienda | Servizi | Lavori svolti | News |  
 
 
   Termine per l'accesso alle tariffe incentivanti del Conto Energia D.M. 19.02.2007
Data: 17 aprile 2010 | Categoria: Generale
L'articolo 2-sexies del decreto-legge 3/2010, introdotto dalla legge di conversione L. 22/03/2010, n. 41, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 72 del 27/03/2010 ed in vigore dal giorno successivo, incide sui requisiti per l'accesso alle tariffe incentivanti per l'energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici.

Obiettivo della disposizione è in buona sostanza quello di garantire la fruizione delle tariffe incentivanti previste dal D.M. 19/02/2007 a tutti gli impianti ultimati entro il 31/12/2010, in vista della emanazione del nuovo decreto per gli incentivi al fotovoltaico, atteso entro la fine del corrente mese di aprile, che prevede tariffe incentivanti più b asse per tutti gli impianti entrati in esercizio dopo il 31/12/2010.
Dunque l'art. 2-sexies del decreto-legge 3/2010 dispone che le tariffe incentivanti per l'energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici, così come determinate dall'art. 6 del citato D.M. 19/02/2007, spettano a tutti i soggetti che, nel rispetto della procedura per l'accesso alle tariffe incentivanti di cui all'art. 5 del medesimo decreto:

- abbiano concluso l'installazione dell'impianto fotovoltaico entro la data del 31/12/2010;
- abbiano inoltre provveduto all'invio della richiesta di connessione alla rete elettrica entro l'ultima data utile per poter consentire la realizzazione della connessione medesima entro il 31/12/2010.
La suddetta previsione si sovrappone di fatto a quanto stabilito dal D.M. 19/02/2007, secondo il quale la data di riferimento per determinare il diritto di accesso alle tariffe incentivanti è quella di entrata in esercizio degli impianti stessi, spostanto il riferimento alla data di ultimazione dell'installazione.
Nessun ulteriore dettaglio viene fornito su quale debba essere la «ultima data utile affinché la connessione sia realizzata, nel rispetto della normativa vigente, entro il 31 dicembre 2010», per la cui determinazione occorrerà attendere le istruzioni che saranno in proposito impartite dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), in collaborazione con l'Autorità per l'energia elettrica e il gas (AEEG).
 

  Categorie
» Feedback
» Generale
» Tecnica
  Copyright © 2009 BrunoVacca&C P.IVA 06565910723 - Termini e Condizioni by 2dnetwork